Passa ai contenuti principali

CHI SONO

 

Mi chiamo Irene, ho 43 anni e vivo nella provincia nordestina. 

Tengo in mano l'ago da sempre, mia mamma era sarta e sono cresciuta in mezzo a modelli e stoffe, inoltre la nonna paterna (bravissima nel ricamo e nell'uncinetto) ci ha messo del suo, regalandomi tonnellate di fili e tessuti. Ho aperto il blog più che altro per organizzare le foto e tenere memoria dei miei lavori (che in gran parte regalo). Non mi aspettavo di essere letta e seguita, invece... sopresa! Mi ha permesso, non solo di ampliare i miei orizzonti in fatto di tecniche, schemi e designers, ma anche di conoscere tantissime amiche appassionate come me!

Sto con un lupo dagli occhi azzurri che mi ha riempito la vita, mi contagia di gioia di vivere e d’amore: vorrei che non se ne andasse mai. Abbiamo due jack russell, un numero imprecisato di gatti e un canarino. Amo il the caldo, il cioccolato fondente, le mandorle, i frutti di bosco con la panna, le fragole, i cavalli, le lingue straniere, la medicina, le scarpe, le passeggiate in montagna, la musica elettronica, le stelle che brillano, la neve che non lascia passare il buio, la naturalezza, la leggerezza e i libri. Soprattutto i libri: mi fanno provare tutto ciò che nella vita non potrò mai provare. Ah, e adoro il Natale, non ci posso fare niente, mi piace tanto. 

Insomma, niente di che. Ma tant’è. Un giorno scriverò meglio questa pagina. Il giorno in cui saprò davvero dire chi sono.

Post popolari in questo blog

Silent Night

Care ragazze, sarò monotona ma, come mi avevo anticipato, tutto novembre sarà dedicato al Natale e anche questo post, con il magnifico schema di Barbara Ana 🎅. Vi farò vedere inoltre un esperimento in broderie suisse e la recensione del libro DMC Point de croix/Cross Stitch 01.

Ancora ornamenti, sono così divertenti e veloci che non mi stanco mai. Allora, un paio di anni fa su Facebook era nato un gruppo di ricamine appassionate di Natale, il Candy Cane Stitchers. Alcune disegnatrici, visto il successo del gruppo, hanno messo a disposizione i loro free, tra cui, appunto, Barbara Ana con Silent Night. Lo schema era proposto in due versioni di colori e le ho ricamate entrambe su aida 80, una light mocha e una nocciola.

Mi piacciono tutte e due 😍. Stoffina in tema e via di cucito tradizionale, con nastrino e campanellino.
Schema free Silent Night di Barbara Ana Designs pubblicato nel gruppo facebook delle Candy Cane Stitchers Tela Aida 80 (20ct) Zweigart color light mocha e nocciola F…

Cat and pudding

Cosa ci fa un gatto con un dolcetto? Aspetta di essere appeso sull'albero 🎄 :) C'è la mano di Durene Jones, naturalmente. Parleremo poi di qualche nuovo (e vecchio) acquisto che ho fatto, le recensioni sono sempre utili 👍

Sono particolarmente felice di ricamare questi free di Durene Jones (li trovate sulla sua pagina facebook e condivisi sulla mia), io la adoro: non solo perchè mi piace tantissimo come disegna (tanto che compro i suoi libri quando escono e le riviste con cui collabora) e non solo perchè i suoi schemi sono sempre semplici, fattibili e divertenti, ma anche perchè è così generosa (posta un free ogni venerdì [e che free!!]) che mi piace farle un po' di pubblicità, se la merita tutta! É una delle poche disegnatrici che non si ripete mai è presta attenzione a tutti: quando ricamiamo qualcosa di suo e lei lo vede sui blog o su facebook, ringrazia. Ma siamo noi a dover ringraziare lei, tra l'altro i suoi schemi in vendita hanno un prezzo davvero accessibile…

Una volpe con il maglione... finita!

Più veloce della luce del previsto ho finito la mia bella volpe di Ekaterina Gafenko. Vedremo poi più da vicino le nuove matassine moulinè DMC e un altro bellissimo blog da visitare.

Allora, innanzi tutto scusate le foto buie ma qui c'è la nebbia e non se ne parla di luce solare splendente. Vi dico un po' di cose su schema e materiali ora che l'ho finito, partiamo dallo schema: lo vedete già quanto è bello ed originale e, anche se le istruzioni sono in russo, è ben comprensibile, basta guardare i simboli e il numero dei filati DMC. Non ci sono mezzi punti, tuttavia è possibile che i colori vengano miscelati, usando un capo di un colore con un capo di un altro. Questa è una costante degli schemi di Ekaterina, il che va benissimo se ricamiamo con due fili, ma se abbiamo scelto una tela da lavorare con un filo sorge qualche problema (mi era successo, ad esempio, con la mia Magic Doll). In questo caso, che fare? La soluzione che avevo adottato io è stata trovare un altro fila…